Bike Sharing…quanto ci costi?

Ad ottobre 106 usciva, come da immagine, un articolo sul bike sharing con intervista al Sindaco, la quale – tra le altre cose – asseriva “questa amministrazione eredita una gestione del bike sharing fallimentare.  L’idea di incentivare la bicicletta è validissima, ma le modalità di utilizzo e gestione andranno riviste completamente”.

Ora che il servizio fosse fallimentare era agli occhi di tutti. Ma perché continuare in tale errore? Errare humanum est, sed perseverare diabolicum. Provo a spiegarmi:
1) Un servizio costato 170.000€ dietro contributo regionale di 110.000€;
2) un servizio che a fine 2015 vedeva 10 abbonamenti annuali (peraltro rilasciati a titolo gratuito in virtù di agevolazioni);
3) un servizio che a fine 2015 vedeva una media di 105 prelievi (=utilizzo) ANNUI (siamo bassi, eh) delle bici.

 

Al netto di eventuali verifiche sul 2016, saremmo curiosi se tale servizio rispetti i principi di economicità, efficacia ed efficienza….Caro, bike sharing, quanto ci costi?

Alessandro Sangiorgi

Michele Baiesi

Stefano Cavedagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *