PARCHEGGIO DI VIA GRAMSCI: QUALCOSA NON TORNA?

ImmagineQualche mese addietro – a seguito delle segnalazioni dei residenti – era comparsa sui quotidiani la richiesta di aprire il parcheggio interrato su Via Gramsci.

II Sindaco, sollecitata dalla giornalista, aveva risposto “Il parcheggio fu realizzato come onere di urbanizzazione da parte di un privato, che autonomamente incaricò una società per costruirlo – spiega –. La società però, è fallita prima di riuscire a fare il collaudo definitivo della struttura, ed è per questo che quello spazio è ancora chiuso”.

Tale risposta, però, non ci ha convito appieno, motivo per cui siamo andati a “scartabellare” tra le carte amministrative reperendo online nel “Portale del Protocollo e della Segreteria Generale” la determina N. 1221 del 30/12/2015 “AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE PER IL COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE COMPRENSIVE DI UN PARCHEGGIO PUBBLICO INTERRATO E SOVRASTANTE PIAZZA PUBBLICA IN ATTUAZIONE DELL’AZZONAMENTO N. 87 DI PRG (ANS.B.87 DI PSC), VIA GRAMSCI – VIA CASELLE”.

Purtroppo tale determina non è disponibile alla cittadinanza (vedi immagine). Come mai? Abbiamo interessato gli Uffici competenti al fine di capirne il motivo atteso che a norma degli artt.3-5 del Regolamento Sul Diritto Di Accesso All Informazioni E Ai Documenti Amministrativi nonché dagli artt.17-18 dello Statuto Comunale non sembrerebbe trattarsi di documenti “coperti da segreto previsto da disposizione di legge”.

Vi terremo aggiornati.

Alessandro Sangiorgi

Un pensiero riguardo “PARCHEGGIO DI VIA GRAMSCI: QUALCOSA NON TORNA?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *